Facciamo spazio a Windows con SymMover

15 01 2013

Nonostante negli odierni PC lo spazio per archiviare file sia enormemente aumentato negli ultimi anni, tra aggiornamenti del sistema operativo, software e giochi, prima o poi l’unità primaria (C:), quella adibita a contenere i file di Windows e dei i programmi, si satura fino al punto di non consentire più l’archiviazione di un solo bit! Oltre al problema di non avere più spazio disponibile per l’installazione degli aggiornamenti di Windows e dei programmi, questa situazione causa un rallentamento generale del sistema operativo, che non può più utilizzare il disco come supporto della memoria RAM per archiviare momentaneamente i dati scambiati con il processore. Anche espandendo lo spazio collegando al PC un disco rigido secondario, la situazione non migliora, poiché a differenza di documenti, immagini e video, le cartelle predefinite dove si trovano i file dei software installati nel sistema (quelle presenti nel percorso C:\Programmi), non possono essere spostate da un drive all’altro tanto facilmente. Quando installiamo un software, inoltre, insieme alla copia dei file nella cartella d’installazione, il wizard aggiunge numerose chiavi nel registro di sistema. Tali chiavi sono indispensabili per il corretto funzionamento del programma e poiché puntano alla cartella selezionata in fase di setup, se in seguito proviamo a spostarla altrove, i percorsi cui fanno riferimento risulteranno interrotti, rendendo impossibile eseguire il software. Tuttavia, le dipendenze dei programmi con le chiavi nel registro di sistema create al momento dell’installazione possono essere ingannate, operazione che consente di liberare prezioso spazio nella partizione di sistema traslocando le cartelle dei programmi su altri dischi o partizioni. Ciò è possibile grazie ai punti di giunzione NTFS (o link simbolici), una particolare e trascurata funzione del file system NTFS. In pratica, i punti di giunzione NTFS sono collegamenti che indirizzano il sistema operativo alla risorsa richiesta. Creando punti di giunzione NTFS nel percorso predefinito, potremo spostare altrove le cartelle dei programmi senza alterarne il corretto funzionamento. Anche se Windows 7 integra uno strumento in grado di creare link simbolici, esso non offre alcuna possibilità di gestirli. Il software SymMover, invece, prevede anche un’interfaccia che offre la panoramica completa su punti di giunzione, percorsi in cui si trovano le cartelle dei programmi traslocati e quantità di spazio occupata, informazione importante visto che lo usiamo proprio per liberare spazio nel disco principale di Windows.


Azioni

Information

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: